Ruaha national park

2I9J2223_

Il Parco prende il nome dal fiume omonimo, che solca una valle accidentata nel cuore degli altipiani centrali semiaridi della Tanzania. Ha una superficie di 20.000 kmq e costituisce il Parco più esteso della Tanzania. Remoto e di difficile accesso (si raggiunge solitamente in aereo), il Ruaha offre ai visitatori eccezionali opportunità di fotosafari. Il fiume Ruaha, che esonda durante la stagione più umida, diventa durante la stagione secca (giugno/novembre), il centro di una vita animale molto attiva. Le sue sponde sono il terreno di caccia preferito di leoni, ghepardi, leopardi. Sono circa 12.000 gli elefanti e nutrita è la popolazione degli ormai rarissimi licaoni. Numerosissime specie di antilopi popolano il Parco, che, per la sua posizione geografica, è l’ambiente di transizione tra le savane punteggiate di acacie caratteristiche dell’Africa Orientale e le foreste di miombo tipiche dell’Africa Australe.